Clicky

Systempuntoout

Tuesday, January 08, 2013

2012, riassuntino pronto uso.

Con un filo di ritardo, eccomi qua con il post potpourri di fine 2012.

Informatica & C. :
Guardando la lista dei proposal del 2012, posso dire di averne centrato seriamente solo uno migrando le applicazioni web su Google App Engine dal runtime Python 2.5 a 2.7 e dal Datastore MS ad HRD; ho portato inoltre StackPrinter sulla SE API 2.0.
Arduino è lì fermo nel cassetto e la partecipazione su Stack Overflow è stata pressochè nulla.
Sto invece seguendo con molto interesse il newsgroup di MelonJS, framework Javascript per la creazione di videogames HTML5; mi piacerebbe partecipare ad uno dei prossimi Ludum Dare mettendomi alla prova nel riuscire a realizzare un intero videogames a tema in sole 24 ore (con tanto di postmortem finale).
Ho provato ad ingurgitare un pò di Objective-C  ma, senza nessun obiettivo preciso e reale, ho desistito in breve tempo.
Sto leggendo C# in Depth del buon Jon Skeet che, oltre ad essere Re indiscusso di Stack Overflow, risulta essere anche uno scrittore eccellente con uno stile coinciso e spiritoso.
 
Acquisti:
Ho finalmente cambiato cellulare abbandonando il mio fantastico Nokia 6230 per passare ad uno smartphone  HTC Wildfire S di seconda mano pagato 80 euro.
L’impatto con Android non è stato facilissimo, l’essenzialità e la velocità dei menù Nokia credo siano tuttora imbattibili rispetto all’interfaccia dei dispositivi di nuova generazione; non parlatemi poi della qualità di ricezione dei nuovi telefoni!?
Oltre a Gmail ed i social networks, quello che fa la differenza sono sicuramente le milionate di applicazioni e la user interface sexy ricca di eye candy.
Come tradizione vuole, ho modificato il Wildfire rootandolo e aggiungendogli una extended battery Cameron Sino da 2200MAh arrivando ad una autonomia di quasi 3 giornate di utilizzo intenso (No GPS).
Sono comunque rimasto a GingerBread 2.4 con HTC Sense 2.1, giustificando il root solamente per l'istallazione di Link2Sd che mi da una mano a liberare memoria dal Wildfire S dotato solo di 150 MB di storage memory.
 Ho appena ordinato la scheda Broadcom BCM970015 con cui aggiornerò la mia AppleTV1, la vecchia scheda BCM970012 inizia a dare qualche problemino su mkv 1080p di alto profilo.
 Ho intenzione di comperarmi un tablet per leggermi PDF tecnici a casa; il mio Sony PRS 505 va ancora benone ed è un aggeggio insustituibile per le ferie al mare. Manca però la possibilità di accedere velocemente a sezioni del libro precludendo quindi uno skim veloce del testo, feature che, per un testo tecnico, ritengo vitale. Cosa prendere? L'idea è di stare sempre su Android.

Sport:
Il 2012 è stato sicuramente l'anno del Tennis giocando, statistiche alla mano, quasi un giorno ogni due.
Ho ancora diverse lacune che faccio davvero fatica a colmare e che solo con maestro ed esercizi di tecnica potrei tentare di sistemare.
Non ho fatto tornei FIT perchè, per un errore stupido, mi sono tesserato FIT ma senza la clausola "Agonista".
Quest'anno sicuramente farò la visita medico-sportiva e proverò a cimentarmi in qualche torneo qua in giro; i giudizi di altri giocatori mi danno sul 4.2/4.3 .. vedremo, già arrivare ad un 4.4 il primo anno sarei soddisfatto.
Il problema è però il seguente: come è possibile migliorare tecnicamente senza spendere una fortuna in lezioni con il maestro? Purtroppo credo ci sia poco da fare, anche giocando tante partite si tende sempre a ricadere sugli stessi errori o a rifugiarsi giocando i colpi più sicuri.
Per la gioia di mia moglie, ho seguito quasi tutti i tornei di Tennis in Tv e me ne sono andato a Londra a vedermi la finale dei Masters ATP tra Federer e Djokovic.
Dopo 23 anni di Snowboarding completamente autodidatta mi sono deciso a prendere una lezione con un maestro; il giudizio è stato molto positivo, c'è qualcosina da correggere sulla postura delle braccia ma il resto, sia in forward che switch, non sono davvero messo male.
Purtroppo ho corso poco anche quest'anno, dovrei essere intorno ai 200km largo circa; in compenso ho ripreso a nuotare con una certa costanza, attività che mi dà fiato e forma per il tennis.

 Entertainment:
bhè, quest'anno ho visto praticamente solo cartoni animati tornando ad utilizzare la sala dell'ozio con i due figliuoli.
Il cartone più gettonato è stato sicuramente Cattivissimo me, seguito dai soliti Cars e Toy's story.
Per i vostri acquisti/download qui potete trovare un'elenco di Cartoni animati con il titolo originale
 Sulle SerieTV sono stato totalmente conquistato da River Monsters e Ross Kemp on Gangs, rispettivamente documentari sui terribili pesci d'acqua dolce e sulle  gangs più violente di tutti i continenti.
Sui Videogames sono ancora a secco a parte essermi divertito nelle vacanze di natale con il simpatico Kinect Party.

 Proposals:
ma basta con sta storia dei proposals!? Ma chi ha mai detto che siano davvero indispensabili?
Nel 2013 navigherò a vista come ho fatto l'anno scorso, godendomi quello che mi arriverà a tiro e approfondendo ciò che varrà la pena di approfondire.
Qualche obiettivo veramente ce l'ho, ma col piffero che ve lo vengo a dire :).

Buon anno a tutti coloro che casualmente mi hanno ancora sul loro Feedreader.. ehm, ma siete ancora lì a leggere i feed nel 2013!?  Siete matti.
A presto.
Michele










Friday, July 27, 2012

Pizzoccheri d'oro "Ai Tigli" di Teglio.

Nell'attesa che venga pubblicata su Tripadvisor ..

Dopo una settimana di tentennamenti nel decidere dove passare una serata in compagnia, io ed altri otto amici, ci presentiamo affamati al ristorante "Ai Tigli" di Teglio per farci una mangiata di pizzoccheri e sciatt.
Piccola premessa; siamo tutta gente valtellinese, chi più attempata, chi meno, che conosce ormai abbastanza bene i posti e le tradizioni della cucina locale.




Della tavolata ero l'unico ad essere già stato "Ai Tigli", almeno un paio di volte, con un ricordo sicuramente positivo.
Decidiamo tutti e nove di optare per semplicità sul "Menù della Casa" a 25€ che comprendeva:
-Affettato
-Sciatt e cicorino
-Pizzoccheri
-Formaggi
-Dolce

Come bevande, vengono ordinati tre litri di vino rosso sfuso e mezzolitro di bianco sfuso; il sottoscritto, assetato e assolutamente controtendenza, ordina invece una birra media ed una piccola poco dopo.

Si parte con gli affettati, non abbondantissimi ma comunque più che discreti con bresaola, coppa, salame e un lardo niente male.
Arrivano gli sciatt e relativo cicorino, davvero buonissimi ma con la maledetta sensazione che ce ne siano troppo pochi per nove persone;
la cameriera ci chiede se ne vogliamo ancora e noi ovviamente "abbocchiamo" ordinandone altri due vassoi.

E' la volta dei pizzoccheri; da valtellinese li ho trovati buoni ma un filo troppo duri di consistenza.
Il piatto è sicuramente abbondante ma, ahimè, non esiste il bis.
Chi è abituato alle trattorie valtellinesi, sa meglio di me che un paio di cucchiaiate in più di pizzoccheri non si rifiutano mai quando il cameriere arriva per il bis; in questo caso la cameriera arriva dicendoci che i pizzoccheri sono finiti e le pentole sono già state messe via!

La gente al tavolo, guardandosi negli occhi, si domanda: "ma ora che si mangia"??
Un piatto abbondante di pizzoccheri, qualche sciatt ed un pò di affettato non può sicuramente placare il nostro appetito; scegliamo quindi di assaggiare una tagliata alle erbette decidendo di farcene portare cinque porzioni con relative patate saltate.
Dopo pochi minuti, ci arrivano due vassoietti di tagliata e due tegliette di patate.
Sul tavolo scatta la caccia alla carne ed alle patate perchè è evidente a tutti che le cinque porzioni di carne in realtà siano solo 3 porzioni e che le patate, a quanto pare, siano solo un assaggio.
Ovviamente le pietanze, comunque molto buone, spariscono in cinque secondi netti e indovinate, dejà vu, la gente al tavolo, riguardandosi negli occhi, cosa si domanda? "ma ora che si mangia"??
Chiamiamo la cameriera ed ordiniamo altre due porzioni di carne (un vassoietto) chiudendo il discorso secondi.

La cena si conclude con un piattino di formaggi a testa di cui mi sento di segnalare solo il miele servito come contorno ed una fetta di torta piuttosto asciutta e sguarnita.

Vengono quindi serviti i caffè e se ben ricordo, sei digestivi.

Riassumendo:
ho mangiato qualche fetta di affettato, 7/8 sciatt, un piatto di pizzoccheri, 4 strisce di tagliata, 2 patate in croce, formaggio, birra media, birra piccola, fetta di torta e caffè..ah, dimenticavo il cicorino ed il pane.

Personalmente la ritengo una buona mangiata ma mi aspettavo sinceramente molto di più in termini di quantità; sulla qualità ho davvero quasi nulla da criticare al di là della consistenza del pizzocchero e l'accoppiata anonima di dolce e formaggi.

Arriviamo al conto: 392,70 Euro!

Uh, ma come?
Sono 43 euro e rotti a cranio..ahia!
Sono 18 euro e rotti a testa in più rispetto al menù fisso..ahia!

Diamo una occhiata allo scontrino e verifichiamo che, oltre ai 25€ a persona, ci sono stati addebitati:
1. I coperti?! Forse non erano inclusi nel 25€? Stupidi noi a non controllare!
2. Il secondo giro di sciatt!!! Perdonatemi i tre punti esclamativi ma questo mi pare proprio un insulto.
3. Sette tagliate che, ad andare bene, saranno state cinque scarse.
4. Quindici euro di patate saltate; praticamente un euro a patata largo circa.

Chiaramente, non ci è stato fatto nemmeno lo sconto e si è pagato fino ad i decimali.
Ora, come dicevo prima, non siamo gente di primo pelo e non siamo nemmeno turisti; siamo valtellinesi abituati a pagare una cena del genere intorno alle 30/35 euro con bottiglia di vino (non vino sfuso), porzioni da stendere un toro, un filo di simpatia in più e giro di amari finale offerti dalla casa.

Detto questo, abbiamo chiesto al boss del ristorante di farci una bella fotografia tutti assieme; in questo modo quando vorrà, potrà rivederci.. almeno in foto.

Thursday, January 19, 2012

FingerPDF, un PDF organizer per Hackers

Checklist:

1. Hai un Mac?
2. Collezioni libri, papers, riviste in Pdf come fossero figurine Panini?
3. Sei uno smanettone che ama avere sulla punta delle dita tutto lo scibile dell'ultima tecnologia bleeding edge?
4. I Software senza shortcuts ti fanno venire l'orticaria?
5. Hai goduto per il goal di Milito nell'ultimo derby? :-)

Se hai risposto in maniera positiva ad almeno 4 domande su 5,  guardati il video di presentazione di FingerPDF .



FingerPDF è un Pdf Organizer per Mac che consente di importare, organizzare, classificare e taggare la vostra collezione di Pdf.




Ok bello, ma "io ho già YEP Crackato e uso Spotlight all'occorrenza"; dove sta la sostanza?
I punti forti di FingerPDF sono l'indicizzazione e la ricerca; via shortcut avrete infatti la possibilità di ricercare delle keywords all'interno dei vostri Pdf, su un tag specifico o meno, avendo come risultato tutte le pagine relative alle parole chiave inserite, ordinate per ranking.



Quest'ultima feature è molto interessante e vi spiego perchè:
immaginate di essere in crisi davanti al vostro codice in cerca di una ispirazione sui Python generators; con lo shortcut apriremo la searchbar di FingerPDF ed inserendo python:generators avremo come risultato le pagine di tutti i libri taggati Python che trattano l'argomento "generators", ordinate per rilevanza.
Se ci pensate bene, Spotlight non ha questa immediatezza ed i software come YEP offrono solamente la ricerca all'interno di un singolo PDF.
Il Software è stato sviluppato da un mio caro amico (italiano) che nel giro di qualche mese, partendo praticamente da zero esperienza Cocoa e facendosi letteralmente il mazzo con turni da vampiro, ha sfornato una beta davvero ben curata e promettente.
FingerPDF è ancora in fase di preview; potete quindi scaricarlo, provarlo senza limitazioni e, se avete voglia, inviare i vostri eventuali suggerimenti o bug report.

 Tornando alla domanda numero 5; se la risposta è "non sai quanto", goditi il resto del post:

Friday, December 02, 2011

Non c'è due senza tre

Non posso chiudere l'anno senza annotarmi quanto fatto in questi mesi, il counter dei post 2011 è fermo a due ma le cose viste, lette e provate quest'anno sono molte di più:

 1. Arduino
piattaforma didattica per aspiranti smanettini, mi è piaciuto davvero tanto; ci ho fatto un dispositivo che via lan scarica da Stack Overflow la reputation di un dato utente visualizzandola su un led ed emettendo un suono ad ogni cambio rep. L'anno prossimo, forse, ci faro' un post serio.

2. AppleTV
mi sono comprato la AppleTV 2 su ebay per una canzone di carnevale, risultato? Dopo il jail-break, ci ho messo XBMC ed ho pensionato, con lacrimuccia, la XBOX 1 che mi era ancora rimasta. Ho messo via quindi due XBOX 1 ed ho attualmente AppleTV 1 + SchedaHD nella sala normale ed AppleTV 2 nella sala dell'ozio, entrambe con XBMC.

3. Running
ahimè, il mio Garmin Forerunner 405, è ormai sepolto da due dita di polvere; sto correndo poco cercando di mantenermi sulla soglia di galleggiamento. In compenso, diversi colleghi che probabilmente  leggeranno questo post, vanno come palle di cannone con tempi pazzeschi. Bravi, ma un giorno tornerò :).

4.Gamba
operato al ginocchio sx, menischetto rimosso quasi totalmente; l'operazione è stata fatta da un mio coscritto con cui giocavo al Commodore64 da bambino, pensa come va il mondo. Se vi piace quake 3 arena o, in generale, i first person shooters, chiedete al vostro ortopedico di farvi assistere all'operazione in artroscopia live sul monitor, vi garantisco che ne vale davvero la pena.

5.GAE Cupboard
Google App Engine mi ha stregato e gli ho dedicato davvero tanto tempo.
Su StackOverflow sono top users appena dietro a Nick Johnson (team google) e sir Alex Martelli.
Ora ho mollato un pò perchè sto cercando di mettere a frutto e monetizzare in qualche modo quanto imparato.

6.Tennis
Sono tornato a giocare a Tennis, sport che amo (quando vinco) e odio (quando perdo).
L'operazione al punto 4 è dovuta proprio a questo innamoramento soppresso dai miei genitori anni fa.. Ok lo confesso, combinai qualche stronzata delle mie e mi tolsero le lezioni di tennis per iscrivermi a pianoforte.
Link sul tennis che vi consiglio caldamente? Sicuramente Fuzzy Yellow Balls, video didattici HD gratuiti e super tecnici. Fateci un giro se siete degli aficionados.

7.Internet
Non leggo più un feed che sia uno, zero. Finito il tempo dell'informazione mordi e fuggi che mi riempiva la testa di tutto e di niente. Sono tornato sui forum specializzati. Salto indietro nel passato? Può darsi.
Sto evitando ancora come la peste i social network come Facebook o Google+, piuttosto mi faccio rimuovere tutti e quattro i denti del giudizio in un colpo solo.
Sto frequentando anche robe un pò underground su SEO e compagnia cantante; ne sto leggendo davvero delle belle e comincio ad aprire gli occhi su tante cose viste e mai capite su internet.

8.SerieTV
Mythbusters tutta la vita, ma sai proprio tutta? E poi le prime quattro stagioni di The wire, mai visto niente di simile. Ho abbandonato invece Dexter e How I met your mother. In cascina da guardare mi è rimasta l'ultima stagione di Damages.

9.Gaming
Non ho avuto tempo di giocare a nulla; ho ancora Fallout-3 da godermi. Sto aspettando che esca qualche super gioco per sfruttare a dovere il Kinect ma, per ora, non ho visto nulla di interessante a parte Your shape fitness evolved.
Ho giusto provato minecraft e portal-2 per non perdere proprio il passo del tutto.
Ora la bomba è Skyrim.


10.Progetti
Cè un amico che sta provando a lanciarsi sulle applicazioni per Mac, ramo che non ho mai battuto per una innata repulsione verso i linguaggi non managed. Le prospettive sono allettanti, vedremo che ne uscirà.

E con questo chiudo..
ciao ai miei 4,5 lettori e a risentirci all'anno prossimo.

Wednesday, September 28, 2011

Recensione Garmin Forerunner 610

Da segnalare questa recensione  monumentale del nuovo Garmin Forerunner 610.



Tra le varie migliorie rispetto al Garmin Forerunner 405/410, mi pare ci siano tre punti interessanti da segnalare:
  1. Fix sotto i 10 secondi grazie al SiRF SiRFstarIV
  2. Opzione 1-second recording per campionare l'allenamento al secondo (feature tolta dai modelli venuti dopo il FR305)
  3. Touchscreen funzionante (migliorato il Bezel touch del FR405/FR410)
La durata della batteria si attesta sulle 8 ore, non un granchè.
A giudicare dalle caratteristiche, pare adatto al Geek Runner avanzato che ama smanettare sul Garmin Connect o direttamente sull'orologio; chi fa Triathlon non si azzardi, l'orologio ha IEC Standard 60529 IPX7 ovvero può stare ad 1 metro di profondità per soli 30 minuti.

Prezzo: 250 euro senza fascia / 300 euro con fascia.

Wednesday, July 13, 2011

GAE Cupboard - Google App Engine knowledge base directory


Five days project developed on Google App Engine to tag and organize all the public knowledge of Google App Engine.

Give it a try on www.gaecupboard.com .
Here is my reddit submission.
Here is the Google Applications category.

Friday, December 03, 2010

Recensione sedia Herman Miller Mirra



Dopo mesi di attesa è finalmente arrivata la Herman Miller Mirra Chair vinta al Contest di Stack Overflow.
Tolta dall'immenso box di cartone che userò probabilmente come dependance estiva dei miei figli, il giudizio in casa è stato unanime: SEDIA SPAZIALE.